mercoledì 19 agosto 2020

Tre semplici cose da fare per mantenere in funzione il tuo tapis roulant

Nel corso degli anni, ho notato che la maggior parte dei problemi che capitano sui tapis roulant e per cui sono necessarie assistenze costose, si potrebbe evitare adottando tre semplici comportamenti 

1) partire sempre con i piedi sui poggiapiedi laterali e solo dopo che il nastro è avviato (a velocità minima) salire sul nastro,

questo semplice comportamento evita che il motore parta con il rotore bloccato. Questa condizione necessita di correnti di spunto piuttosto elevate e l'elevata corrente può danneggiare i filamenti elettrici che costituiscono il motore. Inoltre, soprattutto per i tapis roulant di tipo americano (Weslo, Healthrider, Nordick Track e alcuni Decathlon), in talune condizioni operative il campo elettromagnetico causato in questa condizione, in pochi millisecondi, può interferire con i magneti permanenti e smagnetizzare parzialmente i magneti del motore rendendolo inutilizzabile.

2) pulire e lubrificare regolarmente la tavola di corsa,

questa è una cosa molto spesso dimenticata: a mano a mano che passa il tempo, si accumula sporco e si secca il lieve strato di lubrificante che agevola lo scorrimento del nastro sulla tavola, aumentando il fattore d'attrito. Poiché a un attrito doppio corrisponde il doppio dello sforzo (e del consumo) del vostro tapis roulant, questa condizione può portare a danni permanenti al motore, alla scheda, o a entrambi i componenti.

Può tornarti utile:
Lubrificante per tapis roulant spray, per manutenzione tappeti e attrezzi fitness a base siliconica. Formulazione speciale per Ricambi Tapis Roulant
 Lubrificante


3) di tanto in tanto controllare la temperatura del motore e contattare un tecnico se dovesse diventare caldo perché potrebbero essere necessarie ulteriori operazioni di manutenzione.

I problemi di manutenzione e buona parte dei guasti danno un primo forte segnale prima che si rompa qualche cosa: il motore comincerà a scaldare. Controllare quindi la temperatura di tanto in tanto a fine allenamento consentirà di verificare che sia tutto a posto. Temperature della carcassa esterna del motore sopra i 45°C indicano che bisogna fare ulteriori operazioni di manutenzione o che c'è qualche problema da risolvere, mentre temperature sopra 50/55°C sono pericolose perché se la temperatura sulla carcassa raggiunge quei livelli la temperatura interna supera i 100°C, valore a cui inizia a deteriorarsi la resina isolante che avvolge i filamenti del motore e cominciano a crearsi dei piccoli corto circuiti che possono in breve tempo danneggiare il motore.

Può tornarti utile:


Nastri tapis roulant "low friction" per ridurre l'attrito del nastro sulla tavola






Nessun commento:

Posta un commento