lunedì 28 novembre 2016

Come aggiustare una cyclette barcollante

Proseguiamo con i video di Jon – “L’ingegnere dei Tapis Roulant” presentando questa volta un classico problema che capita sulle cyclette, spin bike e cross trainer.
Ciao, io sono John. Io sono un ingegnere e anche un esperto di macchine per il fitness. Questa è una cyclette a seduta verticale e ho quasi finito di assemblarla.
Ho intenzione di provarla prima di finire l’assemblaggio per assicurarmi che tutto sia a posto. Ma c'è qualcosa che non va. Riesco a sentire un movimento strano che arriva fino al telaio, questo sicuramente non è un buon segnale.
Diamo un'occhiata e vediamo quali sono le cause più probabili. Beh, tutto sembra bello stretto qui, sia la il montante che il sedile. L'attrezzo forse non stato livellato bene sul pavimento per qualche motivo, credo che quindi sia questo che ha provocato il problema in questo caso particolare. Ora so che il pavimento del negozio qui è ben livellato, quindi abbiamo bisogno di ribaltare la cyclette, per vedere cosa sta succedendo.
Abbiamo due viti di fissaggio qui: queste per la gamba posteriore e abbiamo qui altre due viti di fissaggio (per il tubo stabilizzatore anteriore). Ho intenzione di controllarle con la chiave per vedere se sono strette, forse non lo sono abbastanza.
Beh, c'è un problema. Non credo che siano state strette bene tutte. Ho il sospetto che quelle posteriori siano probabilmente più allentate, per assicurarcene basta controllare. I bulloni di fissaggio hanno bisogno di essere belli stretti altrimenti queste gambe causeranno un’oscillazione. Mentre sono qui controlliamo anche i piedini, abbiamo quattro piedi su questa cyclette, uno in ogni angolo. Questi sono in realtà regolabili.
Se sfilo questo piede possiamo vedere che abbiamo un supporto di gomma che appoggia sul pavimento e poi c'è l'albero che viene fuori e un dado, questo è un dado di bloccaggio ed è progettato per essere regolato.
I dadi vanno avvitati nel foro della vite per regolare l'altezza totale del piedino quindi devo solo dare un'occhiata e assicurarmi che questi siano tutti livellati. Sulla parte frontale posso vedere che c'è un divario di due dita tra lì e qui, quindi ovviamente quello che devo fare è stringere il dado così che sia circa la stessa altezza di quello.
Perfetto, controlliamo di nuovo la cyclette: metto i piedi nei cinturini fermapiedi (ho intenzione di usarli perché se non lo faccio potrebbero iniziare a strofinare sul lato del telaio). Adesso sento che è molto meglio.
Vuoi ricevere assistenza a domicilio per la tua cyclette? Contattaci a questo link: http://ricambitapisroulant.salesource.it/assistenza-tapis-roulant sono disponibili tecnici operativi in tutta Italia.

venerdì 18 novembre 2016

Un nastro a bassa frizione (basso coefficiente d'attrito) riduce il consumo energetico del tapis roulant fino al 75%

Di seguito mostriamo alcuni dati delle misure sul consumo di corrente che ho fatto dopo aver montato un nuovo nastro a basso coefficiente d’attrito fornito recentemente per un tapis roulant Life Fitness T9i in palestra.

Per questo test, ho misurato la corrente "prima" e "dopo" utilizzando una pinza amperometrica RMS (AC) sul tapis roulant. I risultati qui sotto sono quello che ho ottenuto a 7 km/h a passo costante.
Per maggiore chiarezza, i termini "unloaded" e "loaded" qui di seguito significano semplicemente a se c’era qualcuno o meno sul tapis roulant quando la misura è stata presa.

Infine, per i veri ingegneri là fuori, il peso dell’utente è 91kgs (200 libbre) e i tapis roulant sono tutti europei, spec. 220V AC 50Hz.

Prima della sostituzione di nastro e tavola:

1.3 amps unloaded a passo d'uomo
2.7 amps loaded a passo d'uomo

Il nastro originale e la piattaforma erano in buone condizioni e ben lubrificati, il nastro in effetti non richiedeva la sostituzione ma abbiamo voluto fare la prova.

Dopo aver montato nastro e piattaforma nuovi (e lubrificati):

1.3amps unloaded a passo d’uomo
2.1amps loaded a passo d’uomo

Conclusione
La corrente di base misurata qui nella condizione di "prima" era molto favorevole (bassa) per cominciare e non avrebbe giustificato di sostituire nastro e piattaforma.

Questo riflette l'elevato standard in cui manteniamo le attrezzature da palestra affidate alla nostra assistenza. Per confronto, nella mia esperienza, ho misurato l’assorbimento di corrente fino a 6A o 8A loaded in strutture dove c'è stata poca o nessuna manutenzione dei tapis roulant. In queste situazioni, un nastro a basso attrito e una routine di manutenzione preventiva potrebbe ridurre il consumo energetico del 75%, una riduzione che consente un risparmio notevole in bolletta per il costo d’esercizio del tapis roulant.

Posso concludere che, in ogni caso, utilizzando un nuovo nastro per tapis roulant a basso attrito, anche nel caso che il nastro originale sia ancora in buone condizioni si verifica una significativa e misurabile riduzione nell'assorbimento di corrente. Anche in queste condizioni piuttosto favorevoli, sono stato in grado di misurare - 0.6 A (-23%) di corrente dopo che la nuova piattaforma e nastro erano stati montati.

L'evidente risparmio in costi di gestione, a mio parere, giustifica facilmente la sostituzione del nastro. Non solo si riduce il consumo di elettricità ma si avrà anche un effetto positivo a lungo termine nell'evitare la sostituzione di componenti costosi come la scheda e (sui modelli domestici) il motore; il minor consumo di corrente significa che questi elementi funzioneranno meglio e a lungo garantendo di mantenere elevate performance, restando con un carico idoneo per i loro parametri di progettazione (quindi senza sollecitazioni che porterebbero ad un guasto prematuro!).

Compra nastri tapis roulant a basso attrito, lubrificanti e tavole sul nostro ecommerce:




martedì 15 novembre 2016

Come risolvere un cigolio/scricchiolio del tapis roulant

Con questo primo video, Ricambi Tapis Roulant incomincia una serie di training sull’assistenza e manutenzione fai-da-te dei tapis roulant proposti in collaborazione con il più esperto e autorevole tecnico in Europa. Di seguito trovate la trascrizione italiana del video che è possibile vedere in lingua originale.
Io sono John, ingegnere ed esperto di macchine per il fitness.
Abbiamo qui un tapis roulant e vorrei mostrarvi un piccolo test e un paio di piccoli suggerimenti davvero utili per la risoluzione dei problemi relativi a rumori sul tapis roulant. In questo caso, c'è qualcosa che cigola e scricchiola sul tapis roulant. Sto parlando del rumore che si sente quando usiamo il tapis e ogni volta che il piede poggia, si ha una sorta di un rumore tipo scricchiolio o un cigolio irritante.
In primo luogo, si prega di controllare e vedere da dove viene. Basta posizionarsi al centro del tapis roulant e rimbalzare su e giù per un po'. Molto spesso il rumore si verificherà, ma non è questo il caso visto che si tratta di una macchina nuova di zecca. Il tipo di rumori che si ottiene spesso facendo questa prova è alquanto caratteristico e davvero irritante se si usa molto l'attrezzo.
Quindi le cose che si possono controllare sono i tubi di sostegno. I dadi di serraggio devono essere belli stretti, se è possibile controllare quindi i perni nella parte anteriore del tapis roulant. Qui avete anche i bracci di inclinazione. Sono abbastanza facili da controllare, ed è possibile utilizzare una sorta di lubrificante. Inserire quindi un po' di lubrificante per farli scorrere meglio. Le viti in questo caso non devono essere eccessivamente strette, per permettere il movimento. Ce n’è uno davanti e uno sul retro e si può fare lo stesso sull'altro lato. Per controllare la parte posteriore si può sollevare il retro della macchina. Sollevando la parte posteriore della macchina si sente un clic quando si raggiunge la posizione verticale. Su questa macchina c'è in realtà un congegno di bloccaggio, così per rilasciare la leva di bloccaggio basta premere il pulsante verso il basso con il piede e si stacca il fermo ovviamente.
Assicurarsi che abbia fatto clic, perché stiamo andando a lavorare in basso, quindi non vogliamo che il tapis roulant cada sulle nostre teste.
Possiamo sistemare tutti questi perni con appena un po’di olio lubrificante all'interno e fuori. [il video mostra Jon che lubrifica alcuni perni]. Le probabilità che il problema sia risolto sono molto alte dato che adesso tutti i punti critici sono stati lubrificati a dovere. Quello che stava facendo il rumore sarà ora protetto in modo che quando riutilizziamo la macchina e la testiamo adesso non sentiremo più alcun rumore, che è la condizione ideale per un buon utilizzo del tapis roulant.
La logica è quindi quella di lubrificare tutti i perni soggetti a movimento e serrare invece tutte le viti che servono mantenere in posizione fissa l’attrezzo.

 
Vuoi ricevere assistenza a domicilio per il tuo tapis roulant? Contattaci a questo link: http://ricambitapisroulant.salesource.it/assistenza-tapis-roulant sono disponibili tecnici operativi in tutta Italia.