sabato 12 marzo 2016

Cavo palestra multifunzione, cavo acciaio rivestito palestra, cavi acciaio per palestra: terminali

Approfondimento sui terminali per i cavi per palestre e multifunzione. Di seguito alcuni esempi di terminali per cavo che possono essere realizzati presso fornitori italiani della ditta Ricambi Tapis Roulant.
Contattaci per ulteriori informazioni o acquista sul nostro sito i cavi più comuni per palestre e minipalestre

Cavo acciaio per la palestra terminale tipo dado forato

Dado forato cavo multifunzione

sfera con rondella e terminale a occhiello

sfera con occhiello, dettaglio
terminali cavi palestra generici set 2
terminali cavi palestra generici set 1
terminali cavi palestra generici set 3
terminali cavi palestra generici set 4
terminali cavi palestra generici set 5
terminali cavi palestra generici set 6
terminali cavi palestra generici set 7
terminali cavi palestra generici set 8

sfera con occhiello dettaglio (2)








Sfera con occhiello, altro esempio











Cavi per palestre e multifunzione: approfondimento tecnico

La scelta della giusta tipologia di cavo da utilizzare in palestra è fondamentale per garantire la durata degli attrezzi e la sicurezza degli utilizzatori e per evitare fastidiosi fermi macchina e costi di intervento per la sostituzione dei cavi.

Innanzitutto vanno presi in considerazione i principi della norma tecnica europea UNI EN 957-1 per l’Attrezzatura fissa di allenamento. La norma specifica i requisiti generali di sicurezza di attrezzature fisse di allenamento, destinate ad essere utilizzate negli spazi adibiti ad attività fisiche quali per esempio: associazioni sportive, istituti scolastici, alberghi, club, palestre.

Da notare che d'ora in poi il cavo verrà chiamato "fune" in quanto è il termine tecnico più idoneo.
Per quanto riguarda funi, cinghie e catene e dispositivi di fissaggio devono essere provviste di un fattore di sicurezza contro la rottura 6 volte superiore alla tensione massima in grado di essere sviluppata. Il diametro delle pulegge deve essere conforme ai requisiti applicabili stabiliti dai fabbricanti della fune, della cinghia o della catena.”
(Norma EN957)

Funi metalliche e pulegge

"Le funi metalliche normali devono essere fabbricate a partire da cavi zincati o resistenti alla corrosione. Il diametro nominale della fune (d) e il raggio della scanalatura (r) della puleggia devono essere collegati nel modo seguente: il raggio della scanalatura, r, deve essere compreso tra":


Per questo motivo è un errore montare funi di diametro eccessivo rispetto al raggio della scanalatura!

Specifiche del cavo/fune

Le specifiche ideali del cavo sono diametro mm 3,2 – 3,3 – con un carico di rottura di almeno 600 kg. Per aumentare la silenziosità dell’attrezzo e ridurre i danni alle pulegge, si consiglia di utilizzare un cavo rivestito, preferibilmente in nylon o materiali similari.

L’utilizzo di un diametro 3,2 – 3,3 consente inoltre di rispettare le normative tecniche sull'uso dei cavi d'acciaio, che stabilisce i rapporti tra il diametro delle pulegge e del cavo. Si consiglia a tal proposito un rapporto non inferiore a 20 volte il diametro della fune e a 250 volte il diametro del filo elementare in modo da garantire la massima sicurezza di utilizzo e durata.



Ricambi Tapis Roulant, in collaborazione con un primario costruttore italiano di cavi, è in grado di offrire un cavo per palestra di qualità superiore con le seguenti specifiche:

- Diametro del cavo acciaio: mm 3,25
- Tipologia: 133 fili zincato a fuoco
- Carico di rottura: kg. 700
- Rivestimento in nylon nero PA12 a diametro mm 4,8

Il cavo può essere fornito:

- Sciolto,
- Pronto per il montaggio, in pratici kit di ricambio in pronta consegna,
- Pronto per il montaggio, sviluppato su misura.

Acquista al seguente link il cavo per palestra.

NB l'utilizzo di cavi per palestre non ricoperti è sconsigliato in quanto:

- l'attrezzo risulta più rumoroso,
- le pulegge si deteriorano prima,
- non sono rispettati i rapporti tra misura della fune e dei fili previsti dalle normative applicabili.