domenica 24 gennaio 2016

Tapis roulant: qualche consiglio di utilizzo

Per la vostra sicurezza, il comfort e la durata del prodotto, conviene seguire attentamente le istruzione del manuale fornite con l'attrezzo. In qualche caso il manuale del tapis roulant viene perso, ecco quindi alcuni consigli utili per garantire la durata dell’attrezzo:
1. Verificare l'alimentazione. L'attrezzo deve essere alimentato da una presa con messa a terra 220V. Evitare il più possibile prolunghe, sdoppiatori e prese multiple.
2 . Tutta l'apparecchiatura di cardio-training subisce delle forte pressioni meccaniche. E' normale che certi pezzi abbiano un po' di gioco, quindi verificare regolarmente il corretto serraggio dei dadi per essere più sicuri. Il nastro di corsa, la cinghia di trasmissione e le rotelle al contrario NON devono essere completamente serrati/tesi. Seguire le istruzioni specifiche fornite sul blog per tensionare correttamente nastro e cinghia.

3. Pulire regolarmente l’attrezzo. Non utilizzare detergenti aggressivi come quelli per lavare i vetri, alcool o acetone. Va utilizzato solamente un detergente dolce su un panno liscio. Ricordarsi di pulire anche il vano motore (soltanto aspirando la polvere). All’interno del vano motore non utilizzare alcun lubrificante. Ricordarsi di pulire regolarmente anche il piano della tavola e di lubrificarlo come indicato nel nostro blog.
4. La sudorazione accelera la corrosione dei metalli, della plastica e dei rivestimenti. Vi invitiamo a pulire il tapis roulant dopo ogni esercizio, per evitare il logoramento dell'attrezzo. Si può utilizzare anche uno speciale spray siliconico made in Italy fornito da Ricambi Tapis Roulant. Un lieve passaggio di spray sulle parti metalliche crea una sottile patina protettiva che fa scivolare l’acqua e il sudore ed evitando così fenomeni di corrosione.
1. Calendario di manutenzione preventiva
Quando acquistate un nuovo tapis roulant o sostituite il nastro, è possibile che sia necessario un periodo di assestamento/rodaggio. Per questo possono volerci giorni, a seconda dell'uso (all'incirca 20 ore). E' necessario quindi sorvegliare il centraggio e la tensione del nastro durante il rodaggio. Prestare anche molta attenzione al motore. Se durante l’allenamento tende a scaldare, è un sintomo da non trascurare!
NB: una tavola di corsa ben lubrificata e un nastro e cinghia tesi correttamente possono fare risparmiare fino al 50% del consumo elettrico.

L’importanza del nastro
Quando il nastro è di buona qualità e teso correttamente, non si sentono rumori durante l'esercizio. Un nastro è teso troppo poco quando il rullo anteriore scivola. E’ facile quindi accorgersi se il nastro è troppo poco teso. Invece un nastro troppo teso, oppure invecchiato, può rompersi o usurarsi prematuramente, provocando anche un consumo elettrico eccessivo e mettendo a rischio il motore e la scheda. E’ più difficile accorgersi dell’usura del nastro, perciò seguire le istruzioni del nostro blog e controllare regolarmente la temperatura del motore. Se scalda potrebbe essere proprio il sintomo di una regolazione errata o della necessità di sostituire il nastro.
La logica della regolazione è partire da una situazione di scivolamento e poi regolare piano piano fino alla posizione giusta. Vedere gli articoli nel nostro blog per procedere correttamente.


Nessun commento:

Posta un commento